Ogulin
Ogulin, città ubicata ai piedi del Klek (1182 m), è un gioiello montano adagiato su una larga valle per la quale scorrono due bellezze fluviali: la Dobra e la Zagorska Mrežnica. Al centro di Ogulin, in posizione sovrastante rispetto ad un pozzo carsico creato dal corso della Dobra (chiamato pozzo di Đula, in ricordo della leggenda d’una triste fanciulla che, a causa d’un amore infelice, decise di metter fine alla propria vita gettandovisi), troviamo il castello dei Frankopan risalente al XVI secolo. Nella zona di Ogulin l’offerta turistica tipica delle località di montagna è molto sviluppata e comprende tutte le attività di montagna, la caccia e la pesca. Tra le bellezze naturali spicca il lago Sabljaci, le piste sciistiche della Bjelolasica ed alcune “mecche” degli appassionati della montagna: il Klek, le Bijele e Samarske stijene (riserva naturale) e lo Stožac, meta preferita degli alpinisti e degli amanti della natura. C’è un treno turistico, il “Karlek”, che fa tappa ad Ogulin: prendetelo, ed alla stazione locale sarete accolti da un comitato di “streghe”! Secondo una leggenda, infatti, il Klek, alle spalle di Ogulin, sarebbe il luogo in cui le streghe e le fattucchiere di tutto il mondo si danno appuntamento nelle notti di tempesta. Durante lo svolgimento del Festival delle fiabe di Ogulin, la cittadina viene presa d’assalto da tantissimi bambini. Vi consigliamo di approfittarne per dare un’occhiata ai suoi beni culturali di maggior interesse: il Đulin-grad, l’antica fortezza di Ogulin, tre cappelle medievali e la chiesa di Santa Croce. Ogulin sorge sul crocevia delle strade e delle linee ferroviarie che vanno verso la Lika e verso la regione del Hrvatsko primorje. 
Alberghi nelle vicinanze